Blog

startup-italia

IL MARKETING PER LE STARTUP COME DEVE ESSERE?

  |   Marketing   |   No comment

Il marketing per le startup deve essere specifico: le aziende in startup, infatti, hanno delle esigenze e delle sfide da affrontare molto diverse dalle altre aziende e, pertanto, devono utilizzare strumenti di marketing specifici.
Le TRE differenze tra il marketing di un’azienda già avviata e una startup
1)- L’incertezza è un aspetto caratterizzante delle startup: non sanno da chi sarà composta la clientela, quali sono le motivazioni d’acquisto dei clienti, quali sono i canali di marketing più adatti. Le società già avviate, al contrario, hanno già tutte queste informazioni e sulla base di queste cercano di migliorare le performance aziendali.
2)- La crescita cui una startup aspira è molto impegnativa: si parla del 20% al mese, mentre un’azienda già avviata può dirsi soddisfatta di una crescita pari al 5% all’anno. Una startup deve essere in grado di crescere in maniera molto significativa partendo da una base molto più piccola rispetto a quella di un’azienda già esistente sul mercato.
3)- Le startup non possono vantare certezze in termini di capitale e di brand equity: hanno meno soldi di un’azienda avviata e, di conseguenza, un budget differente da dedicare all’acquisizione e al mantenimento del cliente.
Da queste differenze si comprende quanto sia importante per una startup improntare la propria strategia di marketing in maniera differente rispetto alle aziende avviate, e il growth hacking è la strategia che meglio si adatta alle esigenze tipiche di una società in fase di avvio, perché:
– Si basa su strumenti propri delle tecnologie digitali, web e mobile.
– Ha costi molto contenuti, fattore fondamentale per una startup in cui spesso scarseggiano i capitali.
– Se ben utilizzata, è una strategia con grosse potenzialità in termini di ROI (Return on Investment).
– Consente di ottenere consistenti ritorni in termini di feedback da parte di clienti e/o potenziali clienti.
– Aiuta il processo di conversione da visitatori a utenti/clienti.

No Comments

Post A Comment